il DRAGO DI ACQUAPENDENTE

 

Il DRAGO di Acquapendente

Fuoco alla bocca

Ali da pipistrello spalancate e minacciose

Zampe come artigli

Coda da serpente

Sì perché

«Il drago possiede la capacità di assumere molte forme, che sono però imperscrutabili»

 

(J.L. Borghes – M. Guerrero, El libros de loso series imaginarios)

 

Museo_Acquapendente_Medioevo_Drago_piatto_da_pompa
Museo della Città, Acquapendente (Viterbo)

Con gli occhi fissi su questo piatto da pompa cerco di immaginare chi aveva portato in dono questo oggetto e chissà in occasione di quale festa.

Sì perché questo è un “piatto da pompa”, un piatto decorativo che aveva solo funzione ornamentale. Un piatto del XV secolo, trovato ad Acquapendente (sul Lago di Bolsena).

Con il naso incollato alla vetrina ripenso ai mille draghi che dall’infanzia all’età un po’ più adulta ho incontrato nella mia vita.

E allora

mi torna in mente il mushkhusshu della Porta di Ishtar a Babilonia, e poi ripenso a Mago Merlino e alla sua comunione con il Drago.

Mago Merlino e il Drago, un’unione in funzione di Albione, di quella che sarà Albione.

Sì perché il Drago divenne il mezzo attraverso cui Merlino acquisì i poteri per realizzare e dare forma a quei principi che saranno propri della Tavola Rotonda e di Camelot.

Sì perché il Drago è una potenza ancestrale.

Sì perché il drago avvolge nelle sue spire l’intero cosmo; ed è per questo che gli antichi geografi raffiguravano l’Oceano come un enorme serpente circolare.

Sì perché il Drago può assumere molte forme e questo dipende dal fatto che lui potenzialmente le possiede e le domina tutte, e di questo Merlino era consapevole.

11 ottobre 2015, Acquapendente (Viterbo), Museo della Città

#AppuntiDisordinatidiViaggio

Francesca Pontani

Copywriter & Storyteller & ContentEditor Sono un'archeologa che senza l'archeologia non vive: Archeologia e Comunicazione Web 3.0 per me sono vitali come l'aria! Professionista della comunicazione web mi occupo di promuovere il tuo brand attraverso storytelling coinvolgenti ed emozionali: attraverso parole, immagini e video. Per collaborazioni di lavoro: www.francescapontani.it Scrivo e Gestisco il blog del Museo Archeologico di Barbarano Romano: museoarcheologicobarbaranoromano.com & il mio blog archeotime.com Pubblico video on the road sul mio canale youtube ArcheoTime

Submit a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...