SORIANO NEL CIMINO: LA TENUTA DI SANT’EGIDIO

SORIANO NEL CIMINO

Qualche settimana fa sono stata a Soriano nel Cimino e, a pochi passi dal centro storico, ho fatto una bellissima passeggiata dentro un bosco, il bosco didattico della Tenuta di Sant’Egidio.

Un luogo rimasto intatto nel tempo con angoli incantevoli come, lungo il sentiero, la veduta dall’alto del Castello Orsini di Soriano nel Cimino.

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_veduta_castello

La tenuta di Sant’Egidio è un bosco di 100 ettari, una proprietà privata che è stata aperta al pubblico con l’obiettivo di far conoscere e valorizzare il patrimonio naturalistico, paesaggistico, storico, archeologico e culturale che sta qui dentro, che è bello davvero. Un paesaggio che attrae incredibilmente con la sua bellezza. Un posto che non conoscevo e che è stata una scoperta, per me (l’ho raccontato anche in un video).

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_alberi

Qui, infatti, dentro il bosco:

alberi di castagni secolari,

grotte, sorgenti d’acqua, eremi di anacoreti scavati nella roccia,

una chiesa medievale del 1100,

lungo gli antichi sentieri dei carbonai e

anche

una barca cinese di marmo bianco

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_bacche

EREMI DI ANTICHI ANACORETI, CHIESE MEDIEVALI, CAVERNE, SORGENTI, SENTIERI

Lungo gli antichi sentieri dei carbonai, attraverso i boschi di castagni secolari e lecci e aceri, camminando, salendo e scendendo, su e giù tra gli alberi ci sono aperture nella roccia, più o meno profonde, che diventano vere e proprie grotte.

soriano_nel_ciminio_bosco_didattico_roccia

Poi c’è il muschio (che con la luce radente tra le foglie degli alberi è bellissimo!) e poi

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_muschio

i nidi di uccellini come lo scricciolo e, a terra, piume di ghiandaia.

Qua e là qualche fungo.

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_piuma_di_ghiandaia
piuma di ghiandaia

In particolare la storia antica e moderna qui dentro la Tenuta è rappresentata da quattro tappe principali, lungo il bosco. 

L’Abbazia

L’Abbazia a partire dal XIII secolo fu importante centro ecclesiastico. Infatti Papa Innocenzo IV, attraverso la bolla del 5 maggio 1244, trasformò il preesistente cenobio di Sant’Egidio in Abbazia, affidandola all’ordine dei Benedettini di San Lorenzo fuori le mura di Roma. Partendo dalle fondamenta rimaste, l’Abbazia è stata riedificata attraverso la tecnica dell’anastilosi cioè, in archeologia, la ricostruzione di edifici ottenuta mediante la ricomposizione, con i pezzi originali, delle antiche strutture.

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_tenuta_santegidio
a sinistra il Campanile e a destra l’Abbazia

È così che è stata ricostruita estraendo dalla terra le stesse pietre che erano state utilizzate anticamente per costruire il cenobio.

La struttura oggi accoglie l‘aula didattica.

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_tenuta_santegidio

Lungo il sentiero si trova poi

l’Eremo del Beato Lupo

Lupo fu un anacoreta, cioè un eremita dedito alla contemplazione e alle pratiche ascetiche, che visse qui anni di stoico isolamento, proprio dentro una piccola grotta all’interno della roccia. Una grotta delle dimensioni sufficienti ad accogliere il suo corpo, solo il suo corpo. Su di lui si hanno poche notizie, ma si sa che visse tra il XIII e il XIV secolo e lo si ricorda in quanto fu una guida spirituale molto importante per gli eremiti agostiniani. Condusse qui una vita eremitica, quindi, fino a quando la curia vescovile di Viterbo gli ordinò di partire per l’Oriente come missionario.

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_eremo_beato_lupo

Proseguendo salendo in alto e poi scendendo c’è

La Chiesa della SS. Trinità

Questo è un luogo sacro. È qui che nel 1164 fu eretta da Monaci Agostiniani la prima chiesa. La costruzione dell’Eremo risale al III secolo per opera dei primi monaci agostiniani e si trattava di un modesto cenobio “fatto di legno e di sassi” sul quale però il Papa Niccolò III (1277-1280) fece edificare una Chiesa con il Convento retrostante, dedicandoli alla SS. Trinità. La data storica della fondazione è il 1164.

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_chiesa_della_trinità

L’abbandono di questi luoghi coincise con la Rivoluzione Francese e l’espulsione degli Agostiniani. Gli edifici sacri furono saccheggiati e rasi al suolo alla ricerca dei loro leggendari tesori. Sopravvissero unicamente le mura perimetrali della chiesa.

E poi nel bosco …

UNA BARCA CINESE

Una barca cinese di marmo bianco: questa è la fedelissima riproduzione di una grande imbarcazione di marmo bianco fatta costruire dall’Imperatrice Ci Xi e che, dopo ben oltre un secolo, è ancora attraccata alla sponda del lago Kunming, nel Palazzo d’Estate, a Pechino.

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_la_barca_cinese

Il proprietario della tenuta ha un profondo legame con la Cina, ed è proprio da questo legame che è nata l’idea di realizzare qui tra i boschi questa barca, idea nata dal fatto di utilizzare un dono di 100 tonnellate di marmo bianco ricevuto proprio dalla Cina.

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_barca_cinese_dettaglio

È la copia perfetta (ridotta in scala 1:3) di quella originale costruita nel 1895 per il sessantesimo compleanno dell’imperatrice, ancora oggi “ancorata” sulle sponde del lago Kunming, nel Palazzo Imperiale d’Estate a Pechino.

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_barca_cinese_dettaglio

CAMMINARE, GUARDARE, TOCCARE

Camminare totalmente avvolti dai boschi e dal verde è stato, come sempre, una vera medicina per la mente.

Toccare (o meglio accarezzare) il muschio, le felci e le piume trovate qua e di là;  guardare tra le foglie; vedere cambiare la natura passando da angoli soleggiati al sottobosco è per lo spirito, come sempre, una bacchetta magica che trasforma tutti i pensieri (magicamente) in visioni positive 🙂 

BAMBINI

Ringrazio le guide naturalistiche della Tenuta di Sant’Egidio, davvero professionali e molto gentili.

E consiglio questa escursione a tutti ma, soprattutto, a chi ha bambini.

Quel giorno c’era un bel gruppetto di bimbi che, attenti e curiosi, hanno esplorato il bosco insieme a noi. E la cosa che più mi ha colpito è che loro prendevano anche appunti sul taccuino! e chi di loro non sapeva ancora scrivere ha comunque disegnato quello che vedeva e che le guide raccontavano!

soriano_nel_cimino_bosco_didattico_cagnolino
simpatico anche il cagnolino che ci ha accompagnato nella passeggiata

PER INFO: TENUTA SANT’EGIDIO

il mio video

da youtube ArcheoTime

Francesca Pontani

Copywriter & Storyteller & ContentEditor Sono un'archeologa che senza l'archeologia non vive: Archeologia e Comunicazione Web 3.0 per me sono vitali come l'aria! Professionista della comunicazione web mi occupo di promuovere il tuo brand attraverso storytelling coinvolgenti ed emozionali: attraverso parole, immagini e video. Per collaborazioni di lavoro: www.francescapontani.it Scrivo e Gestisco il blog del Museo Archeologico di Barbarano Romano: museoarcheologicobarbaranoromano.com & il mio blog archeotime.com Pubblico video on the road sul mio canale youtube ArcheoTime

Submit a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...